Lo specchio a Jakutsk..

Nel riflesso di me stesso vedo i segni del tempo,
un solco sempre più profondo.
Sto cercando di arginare con l’unica arma che ho,
il pensiero.
Non è semplice arginare il tempo che avanza,
a parte l’arma del pensiero,
in passato usavo altro,
le parole,
non ha funzionato.
Prima le parole ora il pensiero,
se non funzionerà neanche questo rimarranno solo i ricordi.
Non sarà più il riflesso di me stesso ma quello dei rimpianti a farmi compagnia.
Tratto da “I Viaggi strani di Morasy” capitolo “Lo specchio a Jakutsk”

Jakutsk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.