Il Folletto..

Non so quando e dove ma tra i miei ricordi ho una visione di un piccolo folletto che incontrai molto tempo fa,quando abbandonai questo mondo dei vivi per una piccola vacanza in quello dei morti.
Il folletto aveva un’occhio solo e rimase stranito nel vedermi con due occhi,ne voleva uno dei miei.
Non credevo che abbandonando il mondo dei vivi in quello dei morti c’era il traffico di organi.
In tasca avevo un piccolo guscio di uovo delle isole del silenzio, isole che si trovano sul confine tra il niente e il facente.
Presi l’uovo e lo donai al piccolo folletto, dicendogli che solo al calar della luna si sarebbe trasformato nell’occhio più lucente che abbia mai visto.
Il folletto non sapeva come ringraziarmi, non aveva compreso che io venivo dal mondo dei vivi, il mondo degli inganni.
Lo avevo ingannato, il tempo giusto per trovare la strada del ritorno, quel ritorno che tanto desideravo, del resto non mi garbava molto il mondo dei morti.
Tratto da “I Viaggi Strani di Morasy”01
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.