L’anima spoglia…

L’anima tende a svestirsi di ciò che era terreno solo nel tragitto che lo porta nell’aldilà.
Passata la fatidica soglia l’anima avrà un vestito tutto nuovo da un colore vivo celestiale.
Quando secoli fa per la prima volta attraversai quella soglia,
la mia era totalmente nuda,
spoglia,
vacante.
Per questo i due fratelli mi fecero tornare indietro,
dandomi un’altra vita terrena.
Da allora ho capito il trucco e questo lo faccio ad ogni secolo.
Per questo sono diventato l’eterno viaggiatore del tempo.
Ai due fratelli la cosa non piace,
per questo la mia situazione è in lista d’attesa,
discuteranno la problematica in un prossimo futuro,
in quale futuro non si sa.
La burocrazia dell’aldilà mi permetterà ancora di fare viaggi nel tempo,
del resto sono colui che si spoglia della sua anima prima che suoni il campanello del suo turno.

Tratto da “I Viaggi Strani di Morasy”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.