Il tempo s’è fermato…per poco.

Buongiorno cari signori e signore.
Sono ritornato nel mondo dei vivi dopo aver passato un pò del mio tempo in quello dei morti, per fortuna è stato per poco.
Non oso pensare se il tempo si fosse fermato per sempre, sicuramente non sarei stato capace di ritrovare la strada dei vivi.
Il battito del tempo mi ha salvato e stato come un gigantesco filo d’Arianna
Porcaccia la miseria ho un pochetto di mal di testa,
piccoli residui di beveraggi vari,
intrugli di varia natura liquida e insulsa a volte.
Non so definire che cosa abbia ingurgitato.
Come diceva colui che ha visto qualcun’altro nella croce al posto di se stesso
“Date da bere agli assetati.”
Peccato che nessuno gli avesse domandato di che tipo di assetato si riferiva.
Stanotte poco prima di bere il primo bicchiere ho chiesto la parola per dire una semplice frase.
“Pane al pane, vino al vino,
date a me l’assoluzione
che al resto ci pensa la passione.
Su questo tavolo metto la voce,
nella mano sinistra il bicchiere,
non temete saprò diventare lo stesso il vostro moschettiere.
La spada sull’altra mano mi basterà
per tenere una penna e il sogno
quello giusto per aprire lo scrigno.
Dove al suo interno troverò le parole giuste
dove insegnerò agli umili e volendo
anche agli inutili”
Tratto dalla baldoria di stanotte tra i Vivi e i Morti, come mediatore…Charlesvas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.