Nulla e Perduto…

Scrivo a cosa non so, 
forse a qualche stella su nel cielo
ma chi lo sa se mai ascolterà.
Lo spazio del resto e puro silenzio,
spinto da un buio lento, 
su costellazioni che sembrano tutte uguali
ma tra loro si differenziano.
Nulla e perduto,
del resto si differenziano tra loro anche gli umani,
sulla Terra.
Un pianeta che è obbligato a dover accudire,
individui persi tra meandri di puro caos.
La velocità farà scomparire gli individui
ma non temete,
non sarà la fine.
Nulla e perduto.
al posto loro ci saranno le macchine,
che regoleranno lo spazio, 
il tempo.
Nulla e perduto,
neanche per gli umani,
servono sempre gli individui ritenuti persi.
Loro serviranno a donare alle macchine,
ciò che non potranno mai avere, 
i loro sogni
i loro pensieri.
Nulla è perduto
e solo questione di tempo,
e poi il caos ritornerò nel suo mondo.
Quale sia questo mondo,
ancora non si sa.

P.S. dipinto di Sergey Svistunov
Musica di Hans Zimmer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.