Il Segreto degli Dei…

Una camera d’albergo,
il segreto che solo gli Dei conoscono,
il silenzio della penombra,
un Vivaldi sottofondo,
degli occhi d’assaporare,
baci quasi sfiorati,
carezze che parlano ai signori brividi,
delle mani da stringere,
parole sussurrate.
Tra un amplesso 
e l’altro,
magie da raccontare,
storie sospirate.
Ciò che lascia vuoti
e il dopo,
il forse del domani.
In lei una lacrima che scende,
in me un pensiero,
che si tramuterà nel solito,
amico rimpianto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.