Una Donna e una Canaglia…

Il gelato e un po come i mobili,
ci sono le epoche.
Le epoche vaniglia,
epoche pistacchio,
epoche cioccolato.
Lei e deliziosa quando parla,
e a me lei piace come ascolta.
Che cos’è una donna?
Come che cos’è una donna, scusi.
Si per lei, che cos’è una donna?
E un uomo che ogni tanto piange.
Quando si ama una donna, 
non vedo perché farle l’affronto di chiederle in moglie,
il matrimonio è un contratto,
e i contratti di solito sono fatti per chi ha paura.
Paura di che?
Per me il matrimonio è la paura della solitudine,
perché la vera libertà porta sempre alla solitudine.
Ora io ti chiedo se sai cos’è un uomo,
e uno che va fino in fondo.
Tanto per non morire,
era il mio modo di aspettarti,
per restare viva.
Mi dai il caffè per favore.
….
Alcuni tratti del capolavoro di Claude Lelouch. “Una Donna e una Canaglia.” il finale vale il prezzo del biglietto

Annunci

2 pensieri su “Una Donna e una Canaglia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.