Può Darsi…

Anche questa giornata se ne sta andando come le precedenti,incredibile se non fosse vero.
Già mi vengono i brividi dalla paura a pensare se un giorno ci dovesse essere un cambiamento dei giorni.
Può darsi che uno dei 7 giorni decide di andarsene e a mandare a fanculo il resto della compagnia. me la sto facendo addosso solo ad averlo pensato.
Che cosa succederebbe in questo strano mondo?
Può darsi che il cane della mia vicina decida di non più pulirsi le zampe sulla mia gamba.
Può darsi che il turkmeno non decida di raccontarmi la sua vita del cazzo ogni qual volta che mi vede al bar.
Può darsi che la mia richiesta di asilo politico in Burkina Faso venga accettata.
Può darsi che il mio gatto decida di non scolarsi la mia grappa o forse meglio dire non si metta più a miagolare nella speranza che gli versi un goccio nella sua ciotola diventata da tempo la “ciotola del gatto alcolizzato”
Datemi retta non provate a sperimentare alcun vizio umano agli animali, perchè se loro prendono il “vizio” sono peggio degli umani.
E poi la vita non può essere un semplice “Può Darsi”
Stamattina avevo una fissa in testa, pensavo al fottuto “Può Darsi”
Difatti “Può Darsi” è stata la prima cosa che ho dovuto dire quando ho collegato il cervello alle corde vocali, è stata la mia risposta ad un invito per sabato ad un compleanno.
Anche il barista dopo mi disse “Solito?” ed io rispondo come un ebete “Può darsi”
Poi leggo il quotidiano con le ultime notizie delle molestie by Italy, dopo quelle by USA.
In questo strano mondo”Darsi Si Può”
Volendo la si può dare la “Marmellata” per far carriera anche a gratis.
Per questo in un futuro non tanto lontano tipo la “Società 5.0” chi vorrà la marmellata dovrà procurarsi una carta firmata da un notaio con la consueta marca da bollo ( e giusto che ci guadagni anche lo Stato) con scritto che “la tal dei tali Può Darsi che la dia la marmellata”
Alla fine è sempre un fottuto Può Darsi.
E poi diciamocelo serenamente tanto qui non ci sente nessuno ma a noi che c’è zecca?
Avete qualche marmellata da donare?
Avete qualche biscotto da inzuppare?
Quindi a voi che importa.
Questa era proprio una folle idea quella di aver pensato che un giorno uno dei 7 giorni decidesse di andarsene.
Difficile che accada.
Prima di chiudere la saracinesca del teatro di una vita fottutamente quotidiana, lascio un paio di piccoli pensieri.
Questa sera sarà dedicata alla scrittura della quotidianità, quella di domani al pensiero fine e Può Darsi quella di sabato alla baldoria.
Sperando poi di non essere un usignolo seduto sul davanzale cercando di annaffiare i fiorellini in basso o almeno credendo che siano fiorellini ma poi scopri che è qualche testa di un povero disgraziato che sfortunatamente passerebbe sotto la mia finestra.
Può darsi che una crapa pelata con il tempo con il mio annaffiare non gli crescano in testa non le corna ma i capelli.

2 pensieri su “Può Darsi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.